Convenzione tra Italia e Tunisia

La legge finanziaria n. 85 del 25 dicembre 2006, entrata in vigore nel 2007 prevede, per i pensionati residenti in Tunisia, un abbattimento della tassazione dell’80% sulle pensioni percepite dai cittadini di vari Paesi, tra cui l’Italia, con i quali la Tunisia ha una convenzione fiscale di  “non doppia imposizione”  tassando solo il restante 20%.

esempio pratico, basato su una pensione lorda annua di 20.000 euro:

Pensione LORDA annua: 20.000 euro
Abbattimento della tassazione dell’80%: 16.000 euro
Reddito imponibile (20.000-16.000): 4.000 euro
Imposta annua:  430 euro

Nessun altro Paese extra europeo possiede tutte insieme le caratteristiche della Tunisia: vicinanza all’Europa (1 ora da Roma), basso costo della vita, buona qualità dei servizi, sole per 300 giorni l’anno, ricco patrimonio naturale e artistico.